Project Description

Creatività

Non tutti sanno che il cervello è suddiviso in due emisferi: quello sinistro (dove risiedono razionalità, logica, calcolo) e quello destro (dove risiedono creatività, sogni, emozioni). Le persone però non utilizzano entrambi gli emisferi, influenzati anche dall’ambiente, dalla cultura, dalle origini, dal sesso.
Le donne usano più quello destro, per esempio. Gli occidentali (che come popolazione è più razionale) e gli studenti di ingegneria sviluppano maggiormente l’uso del sinistro. Per contro le facoltà di filosofia e lettere privilegiano lo sviluppo dell’emisfero destro.

Provate a pensare a quale dei due emisferi utilizzate di più? Siete più creativi o più razionali?
Pensate ora ai risultati che avete ottenuto fino ad oggi usando solo una parte. Riflettete però su quali potrebbero essere invece i risultati se si usasse tutto il potenziale a nostra disposizione.

Le più grandi invenzioni sono nate da grandi sogni, i più grandi inventori di tutti i tempi hanno saputo usare entrambi gli emisferi, trasformando un sogno elaborato dalla creatività in oggetti concreti grazie all’aiuto di calcolo e razionalità.

I bambini sono estremamente creativi e ogni adulto è stato un bambino; tempo e ambiente però lo hanno reso razionale, metodico e abitudinario. L’abitudine però soffoca il cervello, è l’abitudine che porta un individuo a trovare le solite soluzioni ai nuovi problemi e con questo comportamento si è portati ad ottenere i soliti risultati.

L’obiettivo del corso di creatività è quello di portare le persone a riscoprire il bambino che giace in ognuno.
Stimolare l’utilizzo dell’emisfero destro con il preciso scopo di stimolare l’individuo a trovare soluzioni e idee nuove, utili per raggiungere le proprie mete, i propri obiettivi, i propri sogni.

Contenuti del corso

Nel corso approfondirai i seguenti punti:

  • l’emisfero creativo
  • la scoperta del bimbo interiore
  • i ladri di creatività
  • il metodo PAPSA
  • i sei cappelli per pensare